F.A.Q.

Possono partecipare alla TEC CHAMPIONSHIP C7 – C5 – C9 OVER 40 – C11 tutti gli atleti  regolarmente tesserati con la Polisportiva Sport Communication A.S.D. REGISTRO C.O.N.I. N°  303896, regolarmente affiliata all’Ente di Promozione Sportiva A.I.C.S.

Si ricorda che il tesseramento va effettuato almeno con due giorni di anticipo (48 ore) rispetto alla gara in programma e, comunque, entro la mezzanotte del secondo giorno antecedente il match, per poter usufruire della copertura assicurativa atleti prevista.

L'età minima prevista per partecipare è di ANNI 16

Ogni partita ufficiale avrà la durata di due tempi da 30 minuto ciascuno, oltre eventuale recupero a discrezione del direttore di gara. 

Il tempo di attesa è fissato in minuti 15, entro i quali dovrà essere effettuato il riconoscimento e dovrà essere dato il via ufficiale alla gara, pena la sconfitta a tavolino per 3-0 per la squadra in difetto.

Lo stesso tempo di attesa può essere usufruito anche nel caso in cui la squadra richiedente abbia comunque il numero minimo di giocatori presenti per iniziare (4 nel c7, 3 nel c5, 7 nel c11, 7 nel c9
over 40) nell’orario stabilito da calendario.

Quindi, ad esigenza delle squadre, il quarto d’ora di ritardo è sempre ammesso, previa comunicazione al direttore di gara e alla squadra avversaria.

La distinta di gara va compilata sui modelli predisposti e inoltrati dallo staff organizzativo. 

Il limite dei nominativi da inserire è imposto nel numero massimo di 14 giocatori presenti per il calcio a 7, 12 per il calcio a 5, 20 per il calcio a 11, 16 per il calcio a 9 over 40; oltre 4 dirigenti per ogni società partecipante.

Per poter partecipare alla gara il calciatore, eventualmente inserito in distinta ma assente al momento dell’inizio della stessa, dovrà presentarsi al campo, pronto per giocare, entro il fischio
d’inizio del secondo tempo.

Una volta iniziato il secondo tempo lo stesso non potrà scendere in campo

Ogni società, fatto salva la disponibilità del centro sportivo ospitante, deve comunque dotarsi obbligatoriamente di 3 (TRE) palloni di gara ciascuna per permettere il regolare svolgimento di gioco.

In assenza degli stessi la squadra avversaria può richiedere al direttore di gara di non iniziare la gara, rimandando poi le dovute decisioni al Giudice Sportivo.

Ogni squadra deve essere composta da un numero minimo di 4 giocatori per il calcio a 7, 3 per il calcio a 5, 7 per il calcio a 11, 7 per il calcio a 9 over 40.

Ogni squadra potrà effettuare sostituzioni “volanti”, in numero illimitato, fatta eccezione per i giocatori espulsi che dovranno definitivamente abbandonare il terreno di gioco e non
potranno essere sostituiti.

In caso di espulsioni dettate da situazioni di gara e non aggravate da comportamento violento, verbale e fisico, sarà possibile sanare la giornata di squalifica con un ammenda di euro 20,00, riabilitando il giocatore espulso.

La sanatoria, ovviamente, non potrà essere utilizzata in caso squalifiche superiori a 1 giornata.

Dalla seconda giornata in poi le squalifiche saranno esclusivamente sportive e andranno scontate per intero senza alcun pagamento di ammende.

La diffida scatta, in automatico, alla quarta ammonizione totale, indipendentemente dalla manifestazione durante la quale è stata comminata. Di conseguenza la squalifica scatta alla quinta ammonizione. Nelle fasi ad eliminazione diretta il numero dei cartellini totali è ridotto a uno per la diffida, mentre al secondo giallo scatterà in automatico la squalifica.

Ogni squadra, nel corso di ciascuno dei due tempi di gioco può richiedere una sospensione della durata di 1 minuto ciascuna. Tali sospensioni del gioco possono essere richieste dall’allenatore presente in panchina o, in mancanza, solo ed esclusivamente dal capitano della squadra.

Il time-out è concesso dall’arbitro soltanto se la Società richiedente si trova nella condizione di “possesso palla”. Il time-out è accordato alla prima interruzione del gioco.

Il comunicato ufficiale viene pubblicato ogni lunedì (salvo eccezioni) alle ore 17 e inviato via mail ai responsabili delle squadre, oltrechè pubblicato sul gruppo whatsup dedicato ai dirigenti e sui siti internet:

www.campionatitec.it
www.polisportivasportcommunication.it

I comunicati producono la loro validità (importante soprattutto per le squalifiche per recidività di ammonizioni) dalle gare della stessa sera se inviati/pubblicati entro le ore 17;

I comunicati producono la loro validità dal giorno successivo se inviati o pubblicati dopo le ore 17.

Lo staff organizzativo non autorizzerà, in alcun modo, il tesseramento di atleti facenti parte di squadre FIGC di categoria superiore alla Prima Categoria per il calcio a 7, C2 per il calcio a 5, Prima Categoria per il calcio a 11 e Terza Categoria per il calcio a 9 Over 40

E’ consigliato ma non obbligato alle società, al momento della richiesta di tesseramento, comunicare allo staff organizzativo l’eventuale categoria federale di appartenenza.

Non è previsto un obbligo minimo di presenze per poter partecipare ai play off nel calcio a 7, indipendentemente che siano amatori o federali.

Mentre, nel calcio a 5, si ritiene libera la partecipazione degli amatori; per i tesserati di Serie D e Serie C2 si dovrà obbligatoriamente aver maturato il 33% delle presenze nelle sole e specifiche gare di campionato, coppe escluse.

In caso di vittoria a tavolino per mancata presentazione della squadra avversaria, sia preannunciata che non, si procederà con l'assegnazione della presenza d'ufficio a tutta la rosa della squadra vincente

Ma, nel contempo, prima dell'inizio dei play off vanno obbligatoriamente comunicati allo staff organizzativo i tre calciatori di Seconda e/o Prima Categoria (Serie D o Serie C2 nel futsal) che prenderanno parte ai play off stessi. Una volta comunicati, obbligatoriamente via mail o via wup, la lista non potrà essere modificata a partire dalla disputa della prima gara play off ufficiale generale e non della squadra richiedente.

In caso di modifica di tesseramento da parte di un calciatore federale durante la stagione, tramite svincolo o trasferimento che sia, farà sempre fede la categoria più alta di appartenenza, indipendentemente dalla consecutio temporum del tesseramento stesso.

Per il CALCIO A 7 previsti i seguenti limite di utilizzo in distinta
• Terza categoria: LIBERA
• Seconda Categoria: MAX 3 IN DISTINTA CONTEMPORANEAMENTE, escludendo di conseguenza un qualsiasi giocatore di Prima Categoria o MAX 2 IN DISTINTA CONTEMPORANEAMENTE ad altri calciatori di Prima Categoria per un massimo di uno
• Prima Categoria: MAX 1 IN DISTINTA CONTEMPORANEAMENTE ad un massimo di 2 giocatori di Seconda Categoria già presenti in distinta
• Escluse tutte le categoria Figc superiori alla Prima Categoria Calcio a 11

Per il CALCIO A 5 previsti i seguenti limite di utilizzo in distinta
• Serie D futsal: LIBERA
• Serie C2 futsal: LIBERA
• Escluse tutte le categoria Figc superiori alla serie C2 calcio a 5.

Per il CALCIO A 11 previsti i seguenti limite di utilizzo in distinta
• Terza categoria: LIBERA
• Seconda Categoria: MAX 2 IN DISTINTA CONTEMPONEAMENTE se insieme ad un giocatore di Prima Categoria o MAX 3 IN DISTINTA
CONTEMPORANEAMENTE se non vi sono altri calciatori di Prima Categoria
• Prima Categoria: MAX 1 IN DISTINTA indifferentemente dai giocatori di Seconda Categoria già presenti in distinta

Per il CALCIO A 9 OVER 40 previsti i seguenti limite di utilizzo in distinta
• Massimo due tesserati Figc di Terza Categoria (escluse tutte le altre categorie superiori)

Nel calcio a 7 e 9 i giocatori di futsal non vengono considerati tesserati federali, neanche equivalenti. Stesso discorso per il calcio a 5 dove, i tesserati del calcio a 11 non vengono considerati tesserati federali, neanche equivalenti.

La Tec non si assume la responsabilità di controllare preventivamente eventuali limiti non rispettati. L'onere della prova e del ricorso è delegato interamente alle società proponenti che dovranno fornire prove documentali e certe a riprova del tesseramento e, nello specifico:

MODULO FEDERALE IN COPIA DEBITAMENTE FIRMATO DALLE PARTI O DICHIARAZIONE DI APPARTENENZA DA PARTE DELLA SOCIETA' PROPRIETARIA DEL CARTELLINO DEL CALCIATORE

ARTICOLI DI GIORNALI, PORTALI ONLINE GIORNALISTICI

Per essere considerato tesserato federale non utilizzabile nella Tec, si dovranno verificare le seguenti condizioni:

1) AVER MATURATO ALMENO UNA PRESENZA IN DISTINTA IN PRIMA SQUADRA, ATTESTABILE SECONDO LE MODALITA' AMMESSE IN PRECEDENZA

Qualora un tesserale federale risulti tale ma non più in rosa all'interno della squadra di appartenenza, si potrà ritenere lo stesso utilizzabile nel campionato Tec solo previo obbligatoria dichiarazione liberatoria da parte della società di appartenenza, che attesti che lo stesso non abbia mai preso parte ad una gara ufficiale con la Prima Squadra (è SUFFICIENTE LA PRESENZA IN DISTINTA) e risulti, al contempo, non più facente parte della rosa.

Non sono considerati tesserati federali: allenatori, dirigenti e tutti coloro non tesserati in qualità di calciatori/atleti

In caso di ricorso accettato e vinto dalla società proponente, si procederà con l'assegnazione della vittoria a tavolino della sola gara in questione, senza procedere a ritroso con eventuali altre gare disputate, seppur risultate in seguito irregolari ma mancanti di ricorso di parte.

Per il campionato di calcio a 9 Over 40 sono previsti i seguenti limiti:
● Utilizzo in distinta libero per i nati dal 01 gennaio 1980 in giù (1979-78 ecc)
● Massimo cinque tesserati in rosa per i nati dal 01 Gennaio 1981 al 31 dicembre 1985
● Massimo due tesserati in distinta per i nati dal 01 Gennaio 1981 al 31 dicembre 1985
● Utilizzo libero da ogni limite di età esclusivamente per i portieri, che non potranno però prendere parte alla gara come giocatori di movimento e andranno obbligatoriamente segnalati in distinta.
Resta l’obbligo della categoria di appartenenza Figc, indipendentemente dall’età.

Per i NON TESSERATI FIGC e i tesserati in Terza Categoria C11, SECONDA CATEGORIA E PRIMA CATEGORIA, nel calcio a 7, i tesseramenti e i trasferimenti sono ammessi, in soluzione continua, dal 1° settembre 2020 al 28 febbraio 2021, compresi eventuali svincolati dalle rispettive società di appartenenza già militanti nel campionato Tec di riferimento.

I trasferimenti, invece, saranno ammessi solo ed esclusivamente per 1 volta durante l’intera stagione, indipendentemente dai gironi di appartenenza.

Per i TESSERATI FIGC di SERIE D E SERIE C2, nel calcio a 5, i tesseramenti e i trasferimenti sono ammessi, in specifiche finestre di mercato, di seguito riportate:

Dal 1° settembre al 31 dicembre 2020 compresi eventuali svincolati dalle rispettive società di appartenenza già militanti nel campionato Tec di riferimento.

Gli amatori di futsal, invece, tesseramenti liberi in soluzione continua dal 1 settembre 2020 al 28 febbraio 2021

Rinvii gare accettati solamente dietro accordo di entrambe le società e con almeno 24 ore di anticipo o comunque entro le ore 20 della sera precedente. Anche in caso di accordo tra società, comunicato comunque fuori tempo massimo, la gara andrà regolarmente disputata o, in alternativa, rinviata ma obbligando entrambe le società al pagamento della quota gara prevista. 

In caso di mancata presentazione di una o entrambe le squadre, sarà cura del G.S. adottare i provvedimenti del caso

Il recupero andrà obbligatoriamente effettuato entro 21 giorni dalla data originaria.

Il rinvio di una gara, seppur in accordo con la società avversaria, dovrà seguire il seguente iter:
• INVIO ESCLUSIVAMENTE VIA MAIL O WUP DEL MODULO RINVIO CONTROFIRMATO DA ENTRAMBE LE SOCIETA’ O, IN ALTERNATIVA, DI UNA COMUNICAZIONE VIA MAIL O WUP DA PARTE DI ENTRAMBE LE FORMAZIONI
• PAGAMENTO DI UNA TASSA RINVIO DA PARTE DELLA SOCIETA’ RICHIEDENTE
COSI’ PREDISPOSTA:
1° RINVIO GRATUITO
2° RINVIO EURO 20,00
3° RINVIO EURO 30,00
DAL 4° RINVIO IN POI 50,00

Gli unici rinvii ammessi d’ufficio, senza approvazione della controparte e senza il pagamento di una tassa gara, sono quelli relativi a a decessi e lutti debitamente comprovati.

In caso di rinvio della gara le due società, in accordo, dovranno provvedere automaticamente, senza interpellare l'organizzazione, a:

1) TROVARE UNA DATA COMUNE AD ENTRAMBE

2) TROVARE UN CAMPO DISPONIBILE

3) TROVARE UN ORARIO COMUNE AD ENTRAMBE

L'organizzazione non si assume l'onere e l'impegno di riorganizzare una gara, rinviata da cause indipendenti dalla propria volontà.

L'organizzazione, quindi, si limiterà a ratificare tramite comunicato o comunicazione scritta alle due squadre proponenti l'avvenuto spostamento e la relativa gara di recupero, attestante giorno, ora e campo, alle quali hanno già provveduto in precedenza le squadre

In caso di calamità naturali sarà vincolante il parere dello staff organizzativo.

Euro 100,00 prima dell’inizio del campionato. In caso di esaurimento della cauzione (per qualunque motivo previsto dal regolamento) al turno successivo la squadra dovrà corrispondere l’altra a  garanzia sempre di euro 100,00, oltre alla quota gara, prima della gara stessa, pena l’esclusione dalla gara e relativi provvedimenti del G.S.

In caso di mancata presentazione alla gara, preannunciata o meno, si procederà con l’acquisizione definitiva della cauzione e la penalità in campionato (anche se la mancata presentazione avviene in coppa).

Questo per un massimo di DUE volte. Alla TERZA mancata presentazione la squadra viene esclusa immediatamente dal campionato, senza possibilità di ricorso.

L’organizzazione si riserva di escludere dal campionato, per gravi fatti comprovati, una società seppur in difetto di presentazione per un numero minore di tre volte.

Euro 10,00 gara successiva in caso di reti inviolate
Euro 10,00 gara successiva in caso di raggiungimento di 5 gare vinte consecutivamente
Euro 10,00 gara successiva in caso di raggiungimento di 5 gare consecutive senza cartellini gialli e/o rossi

In caso di doppia iscrizione di una stessa società in due campionati diversi (5,7,11), la quota gara della seconda squadra è ridotta ad euro 50,00 per tutta la stagione

I bonus sono da ritenersi annullati e non applicabili a tutte quelle società che si rendano protagoniste di:
• ALMENO UNA MANCATA PRESENTAZIONE IN CAMPO, SIA PREANNUNCIATA CHE NON
• SQUALIFICA DI UN PROPRIO TESSERATO UGUALE O SUPERIORE A UN MESE
• SQUADRE CHE ABBIANO SUBITO ALMENO UNA GARA PERSA D’UFFICIO A TAVOLINO

Per le società che sceglieranno il sabato pomeriggio come giorno della gara casalinga, la quota gara è da ritenersi promozionale nei seguenti importi, impianti e fasce orarie

TEC STADIUM MORETTI: ORE 15,00; ORE 16,00 EURO 40,00 PER LA SOCIETA’ OSPITANTE (Resta invariata la quota gara per la società ospite)

CENTRO SPORTIVO LA BOMBONERA : ORE 15,00; ORE 16,00 EURO 30,00 PER LA SOCIETA’ OSPITANTE (Resta invariata la quota gara per la società ospite)

Per le società che sceglieranno la seconda serata, dal Lunedi al Venerdi, dalle ore 22.15 come giorno della gara casalinga, la quota gara è da ritenersi promozionale nei seguenti importi, impianti e fasce
orarie

TEC STADIUM MORETTI: ORE 22.15 EURO 40,00 PER LA SOCIETA’ OSPITANTE (Resta invariata la quota gara per la società ospite)

CENTRO SPORTIVO LA BOMBONERA : ORE 22.15 EURO 30,00 PER LA SOCIETA’ OSPITANTE (Resta invariata la quota gara per la società ospite)

Per le società che sceglieranno la prima serata, dal Lunedi al Venerdi, massimo ALLE ORE 20,45 come giorno della gara casalinga, la quota gara è da ritenersi promozionale nei seguenti importi, impianti e fasce orarie

TEC STADIUM MORETTI: ORE 20.45 EURO 40,00 PER LA SOCIETA’ OSPITANTE (Resta invariata la quota gara per la società ospite)

Formula Coppa Italia
Da valutarsi in sede di iscrizione in base al numero raggiunto delle squadre. Aboliti, in ogni caso, i gironi di qualificazione: si procederà con gare ad eliminazione diretta senza testa di serie, a sorteggio libero.

Iscrizione alla Coppa facoltativa, quota d’iscrizione gratuita. Quota gara come da campionato

Coppa Libertadores

Iscrizione alla Coppa facoltativa, quota d’iscrizione gratuita. Quota gara come da campionato. Partecipazione riservata a tutte le squadre facenti parte della Serie A 2020/2021 (c5 e c7), con gare ad eliminazione diretta

Coppa Sudamericana

Iscrizione alla Coppa facoltativa, quota d’iscrizione gratuita. Quota gara come da campionato. Partecipazione riservata a tutte le squadre facenti parte della Serie B 2020/2021 (c7), con gare ad eliminazione diretta

In caso di mancata presentazione al campo, durante una gara calendarizzata, sarà assegnata una penalità di 3 punti in classifica.

In caso di rinuncia preventiva a partecipare alla gara, debitamente sottoscritta e formalizzata via mail, sarà assegnata una penalità di 2 punti in classifica.

Ai seguenti provvedimenti sportivi seguirà, come da paragrafo precedente, la trattenuta definitiva della cauzione depositaria

Emanuele Trementozzi: Distinte, portale web e comunicazione di tutti i campionati

Dalle 12 alle 16; dal Lunedì al Venerdì (Sabato e Domenica esclusa)
Joris Verrucci: Giustiza Sportiva di tutti i campionati e chiarimenti arbitrali

Dalle 16 alle 18 dal Lunedì al Venerdì (Sabato e Domenica esclusi)
Roberto Del Rosso: Designazioni arbitrali e gestione rinvii e recuperi gare

Dalle 18 alle 21 dal Lunedì al Venerdì (Sabato e Domenica esclusi)
Patrick Di Lupidio: Contabilità campionati e regolarizzazione economica delle squadre

Dalle 18 alle 20 dal Lunedì al Venerdì (Sabato e Domenica esclusi)
Matteo Trementozzi: Comunicazione e video marketing

Qualunque richiesta e/o telefonata non avvenuta negli orari stabiliti potrà essere rifiutata dai responsabili che, ricordiamo, hanno lavori personali da portare avanti e non vivono dei campionati
Tec.

Come scelta organizzativa per i nostri campionati tutti gli atleti devono consegnare il certificato medico agonistico.

Il certificato medico agonistico deve indicare la disciplina del calcio per i campionati di calcio a 7/8 o calcio a 5/11.

Se si praticano più discipline richiedere il certificato per tutte.

Se il certificato è emesso per altro sport (nuoto, atletica, basket, tennis, etc..) contattare lo studio medico e far integrare tali discipline altrimenti il certificato non è valido.

IL CERTIFICATO VA CONSEGNATO MANUALMENTE O VIA FOTO (MAIL O WUP) AL PRESIDENTE EMANUELE TREMENTOZZI, PENA LA NON PARTECIPAZIONE ALLA GARA

LA TEC NON SI ASSUME L'ONERE DI RINTRACCIARE SUL SITO MARCHE IN SALUTE L'IDONEITA' AGONISTICA, CHE SPETTA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ALLE SOCIETA'.

LA TEC NON ACCETTERA' L'INVIO DI CODICE FISCALE DA PARTE DEL RESPONSABILE DELLA SQUADRA O DI UN SINGOLO GIOCATORE PER IL RINTRACCIAMENTO DELLA VISITA.

L'IMPEGNO E L'ONERE DI FORNIRE LA PROVA DELL'IDONEITA' ATTRAVERSO FOTO DEL CERTIFICATO O SCREEN DEL SITO MARCHE IN SALUTE SPETTA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ALLE SOCIETA' E AI SINGOLI CALCIATORI

IN ASSENZA DI QUESTE DUE PROVE DOCUMENTALI CERTIFICATE L'ATLETA NON SARA' AMMESSO IN CAMPO, NEANCHE DIETRO LIBERATORIA, AUTODICHIARAZIONE E QUALSIASI ALTRA FORMA NON PREVISTA DA QUANTO SCRITTO SOPRA.

Non è possibile reclamare su:
• decisione del direttore di gara di non dare inizio all’incontro per impraticabilità del campo;
• circostanze che riguardano valutazioni tecniche relative allo svolgimento della gara, come la convalida o meno di una rete, la concessione o meno di un calcio di rigore eccetera. Il reclamo è improponibile nei seguenti casi:
• squalifiche a giocatori fino a due giornate di gara comprese da cartellino rosso;
• inibizioni per dirigenti di durata non superiore a quindici giorni;

Ai soli fini dell’entità delle squalifiche e/o di scambio di persone possono essere valutati eventuali filmati della gara, purché chiaramente visibili e non contraffatti o alterati e ritenuti attendibili dal Giudice Sportivo

Le iscrizioni ai campionati Tec devono essere formalizzate entro e non oltre Domenica 11 Ottobre 2020, mentre l’inizio ufficiale è previsto per LUNEDI’ 5 OTTOBRE 2020 (con la Coppa Italia) e LUNEDI 19 OTTOBRE 2020 (con i campionati)

Per partecipare ai campionati Tec 2020/2021 le società devono obbligatoriamente organizzarsi sotto forma di A.S.D. o, in caso di impossibilità, dotarsi di BAS (GRUPPI SPORTIVI DI BASE) con
modulistica e modalità messe a disposizione dall’associazione.
Oppure, in ultima istanza, tesserarsi direttamente con l'Asd organizzatrice del campionato.

La Asd Polisportiva Sport Communication si limiterà a fare da tramite tra le società e l’A.I.C.S. Ente di Promozione Sportiva di riferimento per lo svolgimento della manifestazione.

Le società, per ritenersi iscritte, dovranno obbligatoriamente presentare i seguenti documenti:
• MODULO D’ISCRIZIONE AI CAMPIONATI DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO
• MODULO TESSERAMENTO ATLETI DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO DAL CALCIATORE PER OGNI SINGOLO SOGGETTO
• MODULO EXCEL TESSERAMENTO ATLETI + DIRIGENTI DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO IN TUTTE LE SUE PARTI OBBLIGATORIE, PENA IL MANCATO TESSERAMENTO DELL’ATLETA E/O DIRIGENTE E CONSEGUENTE MANCATA COPERTURA ASSICURATIVA E ULTERIORE CONSEGUENTE ESCLUSIONE DALLE GARE UFFICIALI.
• MODULO TESSERAMENTI DIRIGENTI DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO
• MODULO DISPONIBILITA’ E SCELTA CAMPO DI GIOCO PER LE GARE
CASALINGHE DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO

PER OGNI SINGOLO SOGGETTO

• VERSAMENTO CAUZIONE DI EURO 100,00 AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE
• VERSAMENTO DELLA QUOTA TESSERAMENTI AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE

MODULISTICA DA PRESENTARE PER LA BAS
• Atto costitutivo e Statuto precompilati debitamente da completare e firmare e inoltrare al
comitato Macerata A.I.C.S. per l’approvazione
• Documento d’identità del Presidente in corso di validità

MODULISTICA DA PRESENTARE PER LE A.S.D .
• Atto Costitutivo e Statuto registrati presso l’Agenzia delle Entrate
• Documento d’identità del Presidente in corso di validità
• Certificato di attribuzione della Partita Iva

La segreteria della Asd Polisportiva Sport Communication resterà operativa, dal LUNEDI al VENERDI, nei seguenti orari: 10-12; 14-16.

E’ fatto obbligo alle società compilare in proprio la modulistica necessaria all’iscrizione e ai tesseramenti. Qualora si preferisca delegare il compito all’organizzazione sarà richiesto un contributo
forfettario di euro 150,00 per il disbrigo della pratica.

TERMINE CONSEGNA DOCUMENTI TESSERAMENTO, CAPARRA E QUOTE TESSERAMENTI:

1) ENTRO DOMENICA 11 OTTOBRE PER CHI NON PARTECIPA ALLA COPPA ITALIA

2) ENTRO DOMENICA 27 SETTEMBRE PER CHI PARTECIPA ALLA COPPA ITALIA

Per tutto quanto non compreso nel seguente Codice Regolamentare, si fa riferimento alle normative FIGC in atto al momento, ivi compreso il Codice di Giustizia Sportiva

P.S. LE SEGUENTI F.A.Q. RAPPRESENTANO IL REGOLAMENTO UFFICIALE PER LA STAGIONE 2020/2021, DA UFFICIALIZZARE CON APPOSITO COMUNICATO